Cerca
Il tuo profilo attuale:
0 0

Brodo con Scarti di Carciofi: Una Deliziosa Ricetta Anti-Spreco

Ingredienti:

- 500g di scarti di carciofi (foglie esterne, gambi)
- 2 litri d'acqua
- 2 foglie d'alloro
- 1 cucchiaino di pepe nero
- 1 mazzetto di prezzemolo fresco

Se sei alla ricerca di un modo creativo per utilizzare gli scarti di carciofi e preparare un piatto sano e gustoso, hai trovato la ricetta perfetta. Il brodo con scarti di carciofi è un’opzione deliziosa e sostenibile per ridurre gli sprechi in cucina. Questa ricetta ti guiderà attraverso il processo, offrendo un modo ecologico per sfruttare al massimo gli ingredienti e creare un brodo ricco di sapori.

Come preparare brodo con scarti di carciofi:

Inizia raccogliendo gli scarti di carciofi, come foglie esterne e gambi. Assicurati di pulirli bene, rimuovendo eventuali resdui terrosi. In una pentola capiente, versa dell’acqua e aggiungi gli scarti di carciofi. Aggiungi aromi come alloro, pepe nero e qualche rametto di prezzemolo per arricchire il sapore del brodo.
Porta il tutto a ebollizione e riduci poi il fuoco a intensità media. Lascia cuocere a fuoco lento per almeno 30-40 minuti, permettendo agli aromi d fondersi e agli scarti di carciofi di rilasciare i loro sapori. Filtra il brodo per separare gli scarti e ottenere un liquido dorato e profumato.

Come conservare brodo con scarti di carciofi:

Conserva il brodo in contenitori ermetici in frigorifero per un massimo di 3-4 giorni o congela per un utilizzo futuro. Riscalda prima di consumare.

Varianti di brodo con scarti di carciofi:

Aggiungi verdure come sedano, carote o cipolla per arricchire ulteriormente il sapore del brodo. Puoi anche sperimentare con spezzie come timo rosmarino.

Di seguito alcune risposte a domande poste di frequente:

Domanda: Posso utilizzare gli scarti di carciofi già cucinati?
Risposta: Certamente! Gli scarti di carciofi crudi o cotti possono essere utilizzati per preparare il brodo. Assicurati solo di rimuovere eventuali condimenti aggiunti precedentemente.
Domanda: Posso conservare il brodo?
Risposta: Sì, conserva il brodo in contenitori ermetici in frigorifero per un massimo di 3-4 giorni o congela per un utilizzo futuro. Riscalda prima di consumare.

Idea light:

Per una versione più leggera, riduci la quantità di pepe nero e limita l’aggiunta di sale. Il brodo rimarrà comunque ricco di gusto, ma con un apporto calorico ridotto.

Categories
Ricette

Condividi questa pagina: Facebook - Twitter - Pinterest

vedi anche ricette:
torna all'elenco ingredienti -
Sai che puoi generare gratuitamente uno schema alimentare con le nostre ricette ?

Come fare ? clicca sul bottone che segue ed inizia a gestire un'alimentazione di qualitá

Sei giá in possesso di un codice schema ? allora inseriscilo qui e verrai reindirizzato al tuo piano alimentare:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

torna all'elenco ingredienti -
leggi la ricetta completa, presto prepareremo le istruzioni velociTempo preparazione 20 minuti minuti

Tempo cottura 40 minuti minuti

Iscriviti per essere informato sulle novità di questo sito