Involtini di tacchino con spinaci

scorri in basso per le indicazioni passo passo

Ingredienti:

4 Fette fesa di tacchino
400 Grammi spinaci surgelati
4 sottilette
Noce burro
sale
olio extravergine d' oliva

Porzione per 4 persone

Tempo preparazione 15 minuti

Tempo cottura 10-15 minuti

Tempo totale 25 minuti

Gli involtini di tacchino sono dei rotolini di carne semplici da preparare e adatti a tutta la famiglia e rappresentano un modo simpatico per far mangiare questa verdura anche ai più piccoli.

Procedimento:

La ricetta di questi involtini può essere preparata anche con del petto di pollo e utilizzare formaggi diversi come fontina, galbanone o scamorza.
Io ho utilizzato delle sottilette classiche che, con il loro sapore delicato e cremoso, rendono il ripieno di questi involtini filante e saporito senza appesantirlo troppo.
Per una maggiore comodità nella ricetta ho usato degli spinaci surgelati, in questo caso lessate gli spinaci in pochissima acqua.

Se utilizzate spinaci freschi, puliteli e lavateli bene. Scottate gli spinaci in poca acqua o meglio ancora cuoceteli a vapore.

Per evitare di perdere le sostante nutritive gli spinaci vanno lessati in pochissima acqua.

Una volta cotti gli spinaci fateli sgocciolare e saltateli in padella per qualche minuto con un pò di burro.
Salateli e mescolate.

spinaci lessati

Disponete un fetta di fesa di tacchino su di un ripiano e metteteci sopra un pò di spinaci e una sottiletta, senza esagerare con il ripieno.

ripieno rotolini

Arrotolate l’involtino ben stretto partendo da un’estremità verso l’altra.
Chiudete le estremità laterali e anche la parte superiore dell’involtino con degli stuzzicadenti in modo da evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

chiusura rotolini

Continuate con questo procedimento anche per gli altri involtini.

Fate sciogliere un pò di burro nella stessa padella dove avete saltato gli spinaci e adagiatevi gli involtini di tacchino.

involtini in cottura

Fateli dorare da entrambi i lati, salate e cuocete a fuoco dolce con il coperchio per circa 10-15 minuti a seconda dello spessore della carne.
Durante la cottura si formerà una salsina dovuta al liquido e alla sottiletta che fuoriusciranno leggermente dagli involtini.

involtini pronti

A cottura ultimata, potete servire gli involtini di tacchino con spinaci interi

Involtini di tacchino

oppure tagliarli a fettine come ho fatto e cospargendoli con la salsina ottenuta in precedenza.

Involtini di tacchino e spinaci

Servite gli involtini di tacchino ben caldi e buon appetito!

Nota:
Per una versione più ligh degli involtini di tacchino, ma non per questo meno gustosa, potete evitare di saltare gli spinaci nel burro e utilizzarli semplicemente lessati con un pò di sale.

 

torna all'elenco ingredienti -

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

12 commenti su “Involtini di tacchino con spinaci”

  1. Li faro

    Rispondi
  2. Devono essere proprio buoni 😊

    Rispondi
  3. Giampiero Mucci Il Risolutore

    Rispondi
  4. La trovo molto carina 🙂 con la sogliola o il salmone trovo sia una bella variante..da non cuocere troppo pero’ altrimenti il collagene indurisce..bene mangiarlo quado e’ fragrante 🙂

    Rispondi
  5. Mi, piacerebbe moltissimo metterle In atto

    Rispondi
  6. Ciao, complimenti per la ricetta semplice e gustosa. Ho preparato gli involtini ieri sera ed ho aggiunto al ripieno qualche dadino di pancetta affumicata che ha donato un aroma in più a questo piatto già ottimo.

    Rispondi
  7. Bella idea

    Rispondi
  8. mmmm ho fame….:)))

    Rispondi
  9. anchio stasera

    Rispondi
  10. stasera sono di cena

    Rispondi
    • Sarebbe bello mangiarli con l’ amore della mia vita. (Carol)

      Rispondi
  11. Preparo spesso gli involtini di carne, proverò anche con gli spinaci

    Rispondi

Lascia un commento