Cerca
Il tuo profilo attuale:
0 0

Mpanatigghi: la ricetta tradizionale siciliana da provare

Ricetta mpanatigghi: la ricetta tradizionale siciliana da provare del 01-01-2011

Ingredienti:

- 500g di farina
- 100g di burro fuso
- 200ml di acqua
- Sale q.b.
- 300g di carne macinata
- 1 cipolla
- 1 gambo di sedano
- 1 carota
- 2 spicchi d'aglio
- 50g di cacao amaro
- 100g di mandorle tritate
- Prezzemolo fresco tritato
- Cannella in polvere
- Pepe nero
- Olio extravergine d'oliva

I Mpanatigghi sono un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, particolarmente diffuso nella zona di Piazza Armerina. Si tratta di una sorta di empanada ripiena di carne, cacao, mandorle e spezzie, che regala un mix di sapori unico e avvolgente. La preparazione dei Mpanatigghi richiede un po’ di tempo e dedizione, ma il risultato finale è assolutamente soddisfacente e appagante. Segui la nostra ricetta dettagliata per preparare i Mpanatigghi e deliziare il palato di famiglia e amici.

Come preparare mpanatigghi:

Per preparare i Mpanatigghi, iniziate dalla preparazione dell’impasto. Mescolate la farina con il burro fuso, l’acqua e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare l’impasto coperto da un canovaccio per almeno 30 minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno: in una padella, fate rosolare la carne macinata con cipolla, sedano, carota e aglio. Aggiungete il cacao, le mandorle tritate, il prezzemolo, la cannella, il pepe e il sale. Lasciate cuocere per circa 15-20 minuti.
Dividete l’impasto in piccole palline e stendetele con un mattarello fino ad ottenere delle sfoglie sottili. Disponete un po’ di ripieno al centro di ogni sfoglia, quindi chiudete a mezzaluna sigillando bene i bordi. Disponete i Mpanatigghi su una teglia foderata con carta forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti, finché saranno dorati e croccanti.

Come conservare mpanatigghi:

I Mpanatigghi si conservano bene in frigorifero per 2-3 giorni e possono essere congelati per un massimo di 1 mese.

Varianti di mpanatigghi:

Per una variante più piccante, aggiungi peperoncino al ripieno dei Mpanatigghi. Puoi anche sperimentare con l’aggiunta di formaggi o verdure per creare versioni personalizzate.

Di seguito alcune risposte a domande poste di frequente:

– Posso sostituire la carne con un’alternativa vegetariana?
Sì, puoi preparare una versione vegetariana dei Mpanatigghi utilizzando un ripieno a base di verdure, formaggio e spezzie.
– Posso congelare i Mpanatigghi?
Assolutamente sì! Dopo la cottura, lascia raffreddare i Mpanatigghi e poi puoi congelarli in porzioni singole per gustarli in un secondo momento.
– Posso preparare i Mpanatigghi in anticipo?
Certamente! Puoi preparare i Mpanatigghi in anticipo e conservarli in frigorifero fino al momento di cuocerli.

Idea light:

Per una versione più leggera dei Mpanatigghi, puoi utilizzare carne magra e ridurre la quantità di burro nell’impasto. Inoltre, puoi optare per la cottura al forno anziché fritti per una versione più salutare.

Categories
Ricette

Condividi questa pagina: Facebook - Twitter - Pinterest

vedi anche ricette:
torna all'elenco ingredienti -
Sai che puoi generare gratuitamente uno schema alimentare con le nostre ricette ?

Come fare ? clicca sul bottone che segue ed inizia a gestire un'alimentazione di qualitá

Sei giá in possesso di un codice schema ? allora inseriscilo qui e verrai reindirizzato al tuo piano alimentare:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

torna all'elenco ingredienti -
leggi la ricetta completa, presto prepareremo le istruzioni velociTempo preparazione Il tempo di preparazione dei Mpanatigghi è di circa 1 ora e 30 minuti. minuti

Tempo cottura Il tempo di cottura dei Mpanatigghi è di circa 25-30 minuti. minuti

Iscriviti per essere informato sulle novità di questo sito