Pasta sfoglia

scorri in basso per le indicazioni passo passo

Ingredienti:

250 Grammi farina "Molino Chiavazza"
250 Grammi burro
160 Grammi acqua
8 Grammi sale

Tempo preparazione 80 minuti

Tempo totale 80 minuti

Poichè il procedimento per la preparazione della pasta sfoglia è un pò lungo vi consiglio di prepararne un pò in più e di congelarla, in modo di averla sempre a disposizione.
La pasta sfoglia è fatta con ingredienti semplici, acqua, farina e burro ed è formata da strati alternati di pasta che in cottura crescono e quindi si “sfogliano”.

Procedimento:
Mettete la farina a fontana e aggiungete l’acqua fredda.
Impastate fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia al tatto e incidetela con una croce.
Fate riposare l’impasto coperto da una pellicola in frigorifero per circa 20 minuti.
Nel frattempo prendete il panetto di burro e chiudetelo nella carta da forno,.
Battetelo con il matterello per ammorbidirlo, senza scioglierlo.
Mettete il panetto di acqua e farina preparato all’inizio su di un piano infarinato e stendetelo con il matterello seguendo la direzione della croce.
In questo modo otterrete una forma a rombo.
Mettete il panetto di burro al centro dell’impasto.
Chiudete la parte laterale e poi quella superiore e inferiore.
Stendete il panetto con movimenti dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso, fino ad ottenere un panetto lungo circa 50cm.
Adesso si devono fare i “giri” che conferiscono alla pasta la tipica friabilità.
Piegate a tre la pasta sfoglia in questo modo:
piegate le due estremità, superiore e inferiore in modo che si tocchino al centro e poi ripiegate a metà ancora nello stesso verso.
Ruotate la pasta di 90°(giro) in modo da avere verso di voi la parte arrotolata e rimettetela in frigo avvolta nella pellicola per almeno mezzora per mantenere la preparazione compatta e garantire una buona sfogliatura.
Stendete nuovamente la pasta, infarinando il piano di lavoro, e ripiegatela in tre parti.
Ruotatela, rimettetela in frigo e stendetela nuovamente.
Nella pasta sfoglia ordinaria è sufficiente ripetere l’operazione 3 volte, nella pasta sfoglia classica o fine si arriva ai canonici 6 giri.
Alla fine della preparazione la pasta sfoglia deve riposare in frigo per almeno un’ora ed è possibile anche congelarla avvolta nella pellicola.

Con la pasta sfoglia potrete realizzare tante ricette di stuzzichini molto invitanti come le “Barchette formaggio e cannolicchi”

 

 

 

torna all'elenco ingredienti -

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

4 commenti su “Pasta sfoglia”

  1. Rossoooooo

    Rispondi
  2. ciao io sono interessata alla pasta sfoglia che farina ci devo mettere io sono celiaca grazie

    Rispondi
    • Ciao, al posto della farina normale usa un mix di farine gluten free.

      Rispondi
  3. Premesso che la pasta sfoglia è insuperabile. L’adoro. Ma se si sostituisse il burro con l’olio di oliva che risultato potremmo ottenere? Io faccio la base delle torte rustiche usando olio di oliva vino bianco e acqua. ti assicuro che sono molto friabili e gustose.

    Rispondi

Lascia un commento