Pizza – Impasto base

scorri in basso per le indicazioni passo passo

Ingredienti:

500 Grammi farina
350 Grammi acqua
5 Grammi lievito
sale

Porzione per 4 persone

Tempo preparazione 180 minuti

Tempo totale 180 minuti

L’impasto base per la pizza viene preparato con pochi ingredienti, ma è importante utilizzare una farina di qualità e seguire alcune regole per ottenere una pizza perfetta.

Procedimento:

Sciogliete il lievito in metà acqua e lasciate riposare un po’.
Nell’acqua rimanente sciogliete il sale.
In un recipiente versate l’acqua con il lievito e mettete un po’ di farina.
Girate con un cucchiaio finché non si amalgama e si forma una crema.
Lasciate riposare un poco in modo che il lievito faccia effetto.
Ricordate che il sale non deve essere mai messo a contatto diretto con il lievito, in quanto lo renderebbe meno attivo.
A questo punto aggiungete l’altra acqua e versate la farina a pioggia.
Impastate prima con un cucchiaio e poi con le mani.
Lavorare l’impasto piuttosto energicamente, finché non si attacca piu’ al piano di lavoro sollevandolo e facendolo ricadere con forza sul piano di lavoro, allungandolo e ricomponendolo a palla.
Queste operazioni vanno ripetute varie volte per circa 10 minuti.
La pasta e’ pronta quando sarà liscia e vellutata e mostrera’ delle bolle d’aria.
Formate una grande palla e fate lievitare l’impasto al caldo in una grande ciotola infarinata e coperta con un telo umido.
Lasciate lievitare l’impasto per circa 1 ora e 1/2.

A questo punto se volete fare delle pizze tonde dividete l’impasto in tanti panetti.

Se invece volete preparare la pizza in teglia, stendete l’impasto direttamente nella teglia precedentemente oleata.
Lasciate lievitare l’impasto per ancora 1 ora e 1/2.

Da sapere:

La pizza ha origini antichissime, infatti sotto forma di focaccia era già presente nella cucina etrusca.
La pizza è generalmente considerata un piatto originario della cucina italiana ed in particolar modo napoletana.
Esistono diverse tipologie di preparazione della pizza:

  • la pizza tonda dove l’impasto viene steso a forma di disco
  • la pizza al taglio o pizza in teglia dove l’impasto viene steso direttamente in delle teglie
  • la pizza alla palaviene cotta direttamente sul piano del forno coma la pizza tonda. Una delle sue varianti è la pizza a metro.

Ci sono diverse tipologie di pizze a seconda delle regioni.
Tuttavia la pizza napoletana è l’unico tipo di pizza italiano riconosciuto in ambito nazionale ed europeo.
Si presenta come una pizza tonda dalla pasta morbida e dai bordi alti chiamati cornicione.
Nell’impasto classico napoletano non è ammesso nessun tipo di grasso. Soltanto acqua, farina, sale e lievito.
Nella più stretta tradizione prevede solo due varianti per quanto riguarda il condimento:
la pizza marinara e la pizza margherita.

Negli ultimi anni si è affermata anche la pizza senza glutine, preparata con farine non a base di frumento, adatte a chi soffre di celiachia.

Consigli:
Tre regole d’oro per una pizza perfetta:

  • lavorare bene l’impasto
  • lasciarlo lievitare per il tempo necessario
  • cuocere a temperatura elevata

Una pizza estiva eccezionale è la “Pizza bianca, pomodorini, rucola e scaglie di parmigiano” leggera e dal sapore tutto mediterraneo.

torna all'elenco ingredienti -

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

26 commenti su “Pizza – Impasto base”

  1. Ciao io la sto provando stasera …peccato che 1 5 non c è la barra per far capire che è un quinto ed io ho letto 15, tipo 15 g di lievito…spero non mi venga una sciofeca…mio figlio mi si mangia 🙁

    Rispondi
  2. Ciao! Ciccia! La mia è simile ( uguale) gr 250 di farina (00) gr. 250 di farina (0) o di (manitoba) gr. 15 di lievito fresco gr. 10 di sale e gr. 350 di acqua minerale ( temperatura ambiente) Ciccia complimenti e buon lavoro.

    Rispondi
  3. Ma davvero apprezzate un impasto lievitato 3 ore totali? WOW…. Mon aggiungo altro.

    Rispondi
  4. ottima ricetta vorrei farla oggi pero’ non dici che tipo di farian si deve usare ?..grazie e buon fine settimana <3

    Rispondi
  5. Cara Cicvia, grazie per questa dritta del lievito….è sempre stato un dilemma…. Io mettevo anche 1 cucchiaino di zucchero per dare croccantezza, ma è errato?

    Rispondi
  6. Ciao. A quanto gradi lo devo mettere il forno?

    Rispondi
  7. Ciao…l’acqua la utilizzi fredda(temperatura ambiente), o calda?

    Rispondi
  8. Finalmente uno che ha scritto una cosa sensata. Fatto con i piedi!!!

    Rispondi
  9. È fatto malissimo questo impasto!!!

    Rispondi
  10. Brava

    Rispondi
  11. Uguale cm lievita la mia

    Rispondi
  12. mrc

    Rispondi
  13. x quale motivo quando stendo la pizza ,torna in dietro quale è lo sbaglio grazie

    Rispondi
    • Se hai usato la mia ricetta prova a usare una farina più forte o usa metà farina normale e metà manitoba.
      In ogni caso non impastare eccessivamente l’impasto.

      Rispondi
  14. Scusa ma si può sostituire il lievito fresco con quello secco ?e quanto ?

    Rispondi
    • Ciao,puoi sostituire il lievito di birra fresco con il lievito di birra secco.Ogni bustina corrisponde ad un panetto da 25 g.La quantita` di lievito da usare per 500 g e’ di 5 g

      Rispondi
  15. Salve, siccome io vivo all’estero, il lievito non è reperibile cosí come lo è da noi. Gentilmente la quantitá in grammi a quanto corrisponderebbe? Grazie tante

    Rispondi
    • Ciao, la quantita’ di lievito da usare e’ di 5 grammi.Buona preparazione.

      Rispondi
  16. non ho capito quantè il lievito?

    Rispondi
    • Ciao, scusa se non sono stata molto chiara nella ricetta, il lievito e’ 1/5 del panetto,cioe’ e’come se tagliassi il panetto in 5 parti e ne prendi 1.

      Rispondi
      • ok grazie, la proverò

        Rispondi
  17. Appena ho un po’ di tempo la voglio provare…

    Rispondi
  18. Wonderful!

    Rispondi
  19. di solito c’ è anche l olio
    per lievito 1kg di farine 1 cubo 25g

    Rispondi
    • Ciao, come per tutte le ricette, anche per l’impasto per la pizza fatta in casa non c’è un’unica ricetta di preparazione.Quella che io ho dato è frutto di diversi esperimenti fatti…
      nel mio impasto della pizza non metto mai l’olio e ti posso assicurare che comunque ottengo una pizza soffice e fragrante, per quanto riguarda il lievito con la quantità che ho indicato nella ricetta l’impasto lievita una meraviglia e la pizza non è per niente pesante, tutt’altro…
      A presto.

      Rispondi
  20. ottimo, morbido e leggero, finita in un attimo 😀

    Rispondi

Lascia un commento