Cerca
Il tuo profilo attuale:
0 0

Polpettine di Platessa e Pinoli

Ingredienti:

- 300g di filetti di platessa
- 50g di pinoli
- 1 uovo
- 30g di pangrattato
- Prezzemolo fresco tritato
- Sale e pepe q.b.
- Olio extravergine di oliva q.b.

Le polpettine di platessa e pinoli sono un’alternativa leggera e saporita alle classiche polpette di carne. Questa ricetta unisce il gusto delicato della platessa con la croccantezza dei pinoli, creando un piatto versatile e apprezzato da grandi e piccini. Ideali da servire come antipasto, secondo piatto o finger food per un buffet, le polpettine di platessa e pinoli conquisteranno il palato di tutti gli ospiti con la loro freschezza e bontà. Scopriamo insieme come prepararle!

Come preparare polpettine di platessa e pinoli:

1. Trita finemente la platessa già pulita e senza pelle.
2. In una ciotola, unisci il pesce tritato, i pinoli precedentemente tostati, il prezzemolo fresco tritato, il pangrattato, e un pizzico di sale e pepe.
3. Aggiungi l’uovo leggermente sbattuto e mescola tutti gli ingredienti fno a ottenere un composto omogeneo.
4. Con le mani umide, forma delle polpettine delle dimensioni desiderate e disponile su un vassoio leggermente infarinato.
5. Scaldare l’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e cuocere le polpettine fino a quando saranno dorati su entrambi i lati, circa 3-4 minuti per lato.

Come conservare polpettine di platessa e pinoli:

Le polpettine di platessa e pinoli possono essere conservate in frigorifero per massimo 2 giorni, oppure congelate per un massimo di 1 mese.

Varianti di polpettine di platessa e pinoli:

– Aggiungi del parmigiano grattugiato al composto per un tocco di sapore in più.
– Prova a sostituire i pinoli con noci o mandorle per una variante croccante e gustosa.

Di seguito alcune risposte a domande poste di frequente:

Domanda: Posso sostituire la platessa con un altro tipo di pesce?
Risposta: Certamente! Puoi utilizzare altri tipi di pesce bianco me il merluzzo la sogliola, a seconda delle tue preferenze e della disponibilità.
Domanda: Posso congelare le polpettine di platessa e pinoli?
Risposta: Assolutamente! Una volta cotte, lascia raffreddare completamente le polpettine, poi mettile in un contenitore ermetico e conservale in freezer per un massimo di 1 mese.

Idea light:

Per rendere le polpettine ancora più leggere, puoi cuocerle al forno anziché friggerle. Disponile su una teglia foderata con carta forno e cuoci a 180°C per circa 15-20 minuti o finché saranno dorate e croccanti. Servi con una spruzzata di limone per un tocco fresco e profumato. Buon appetito!

Categories
Ricette

Condividi questa pagina: Facebook - Twitter - Pinterest

vedi anche ricette:
torna all'elenco ingredienti -
Sai che puoi generare gratuitamente uno schema alimentare con le nostre ricette ?

Come fare ? clicca sul bottone che segue ed inizia a gestire un'alimentazione di qualitá

Sei giá in possesso di un codice schema ? allora inseriscilo qui e verrai reindirizzato al tuo piano alimentare:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

torna all'elenco ingredienti -
leggi la ricetta completa, presto prepareremo le istruzioni velociTempo preparazione 20 minuti minuti

Tempo cottura 8 minuti minuti

Iscriviti per essere informato sulle novità di questo sito