Scope della strega

scorri in basso per le indicazioni passo passo

Ingredienti:

4 salatini a bastoncino
4 Pezzi formaggio morbido
4 Fili erba cipollina

Porzione per 4 scope

Tempo preparazione 10 minuti

Tempo totale 10 minuti

Le scope della strega sono dei finger food salati, semplici e veloci, preparati per Halloween con salatini, formaggio ed erba cipollina..

La festa di Halloween è un’occasione per preparare tante ricette sfiziose sia dolci che salate utilizzando le forme tipiche di questa festa, dita di streghe, ragni, mummie, fantasmi, tombe, ossa di morti

Qualcuno insiste nel vedere in halloween una festa anti cristiana, in realtà, con un pò di leggerezza in più, si può banalmente vedere come un carnevale alternativo.

Preparazione:

La preparazione di questa ricetta è davvero molto semplice e veloce. Non è richiesta alcuna cottura degli ingredienti ne una eccessiva abilita manuale.

Tagliate il formaggio a forma di cilindretto.
Praticate da un lato dei tagli verticali in modo da formare una frangia. Allargate leggermente questa frangia senza esagerare altrimenti rompete tutto.

componenti
Infilate un salatino all’altra estremità del formaggio e formate un nodo con un filo di erba cipollina in modo da fissare la frangia della scopa al bastone.

assemblaggio

Servite le scope della strega su di un piatto di portata.

Scope della strega

Potete sbizzarrirvi con gli effetti che più ritenete opportuni per creare la giusta atmosfera.

Per completare dolcemente il buffet di halloween vi consiglio di provare la Crostata alla nutella per halloween, i bambini ne andranno matti.

torna all'elenco ingredienti -

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

5 commenti su “Scope della strega”

  1. Mariarosaria Piccinni

    Rispondi
  2. idea originale…………. quale tipo di formaggio usi.?……….Grazie ciao Cristina

    Rispondi
    • uso formaggio tipo galbanino, ma puoi usare qualsiasi tipo di formaggio morbido.

      Rispondi
  3. Bellissima idea! Dove l’ahi trovata?

    Rispondi
  4. BELLISSIME

    Rispondi

Lascia un commento