Cerca
Il tuo profilo attuale:
0 0

Castagnole salate

Le Castagnole salate rappresentano un’alternativa salata alle classiche Castagnole dolci, un tipico dolce di Carnevale molto apprezzato.
Una ricetta semplice che in pochi passaggi vi permetterà di preparare dei piccoli bocconi di puro piacere da condividere con grandi e bambini.
Le castagnole salate sono preparate con un impasto di ricotta e arricchite con prosciutto e sono  una scelta deliziosa e sorprendente per un aperitivo o un buffet tra amici.
Croccanti all’esterno e morbide all’interno sono  ideali da proporre durante il periodo del Carnevale ma sono perfette per ogni occasione.

Come preparare le castagnole salate:

Acquistate della ricotta fresca, nel nostro caso ricotta di pecora più saporita, in alternativa potete usare anche ricotta vaccina.

ricotta di pecora fresca

Fate sgocciolare la ricotta all’interno di un colino in modo da non farla risultare troppo acquosa poi mettetela all’interno di una ciotola capiente.

ciotola con ricotta

Unite il parmigiano grattugiato

ricotta e parmigiano

e lavorate la ricotta in modo da farla diventare cremosa.

ricotta lavorata con parmigiano

Aggiungete anche le uova

ricotta e uova

e continuate a mescolare con un cucchiaio.

composto di ricotta e uova

Setacciate la farina insieme al lievito istantaneo per torte salate e  incorporatela al composto di uova e ricotta.

composto di ricotta uova e farina

Lavorate il composto fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Coprite l’impasto con della pellicola e lasciatelo riposare per circa 10 minuti.

panetto castagnole salate

Trascorso il tempo di riposo, staccate dei pezzetti di impasto e formate dei salsicciotti stretti e lunghi.

filoncini di impasto delle castagnole salate

Ricavate dei tocchetti di impasto della grandezza desiderata, circa 10 – 15 g ciascuno.
Appiattiteli con le mani e inserite all’interno un pò di prosciutto cotto.
Chiudeteli e con le mani e formate delle palline.

farcitura castagnole salate

Ed ecco pronte le vostre castagnole salate.

castagnole salate crude

A questo punto non vi resta che friggere le castagnole in una padella con abbondante olio caldo mettendone poche alla volta.

padella con castagnole

Rigiratele per farle dorare in maniera uniforme, poi con una schiumarola scolatele su della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

castagnole fritte

Proseguite fino a friggerle tutte, poi servite le castagnole salate ricotta e prosciutto cotto ancora calde.

castagnole salate ricotta e prosciutto cotto

Come conservare le castagnole salate:

Le castagnole salate sono ottime appena fatte, ancora calde.
Tuttavia se dovessero avanzare potete conservarle in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico per circa 2 giorni.
E’ consigliabile riscaldarle in forno prima di servirle.

Varianti delle castagnole salate:

Le castagnole salate possono essere preparate nella versione classica o con la ricotta per renderle ancora più morbide e appetitose.
Per rendere queste palline fritte ancora più golose potete farcirle all’interno con un pezzetto di formaggio e avere un cuore filante che le rende irresistibili.
Inoltre, al posto del prosciutto cotto, potete utilizzare altri salumi come speck o salame e potete profumare l’impasto con del timo o del rosmarino tritato.
Infine potete sostituire la ricotta con della robiola o del mascarpone.
Per una versione light potete cuocere le castagnole salate in forno aggiungendo un pò di olio extravergine d’oliva in superficie.

Di seguito alcune risposte a domande poste di frequente:

E’ possibile preparare le castagnole in anticipo?

Sì, è potete preparare il composto in anticipo e friggere le castagnole al momento.

Le castagnole vanno solo fritte?

No, possono essere cotte sia al forno che in friggitrice ad aria.

Dove sono nate le castagnole?

Le castagnole, il cui nome è dovuto alla piccola dimensione e alla forma simile alla castagna, hanno origini antiche, anche se non come quelle delle chiacchiere. Si racconta  che siano nate verso la fine del 1600 nelle cucine dei D’angiò e della famiglia dei Farnese.
Categories
Antipasti

Condividi questa pagina: Facebook - Twitter - Pinterest

torna all'elenco ingredienti -
Sai che puoi generare gratuitamente uno schema alimentare con le nostre ricette ?

Come fare ? clicca sul bottone che segue ed inizia a gestire un'alimentazione di qualitá

Sei giá in possesso di un codice schema ? allora inseriscilo qui e verrai reindirizzato al tuo piano alimentare:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

torna all'elenco ingredienti -
In una ciotola mescolare la ricotta, il formaggio, e le uovaAmalgamare gli ingredienti poi aggiungere la farina e il lievitoImpastare e formare un panettoFormare dei salsicciotti stretti e lunghi e ricavare dei tocchetti di impastoAppiattire, aggiungere il prosciutto cotto e formare le pallineFriggere in olio bollente e servirle ancora caldePorzione per -6 +persona/e
(dosi calcolate sulla ricetta base per 6 porzioni)

Tempo preparazione 20 minuti

Tempo cottura 10 minuti

Tempo totale 30 minuti

Consumo energetico basso

Difficoltá: alla portata di tutti

Iscriviti per essere informato sulle novità di questo sito