Gnocchi di cavolfiore burro e salvia

scorri in basso per le indicazioni passo passo

Ingredienti:

500 Grammi cavolfiore
100 Millilitri acqua
500 Grammi farina
sale
pepe
Per condire:
100 Grammi burro
12 Foglie salvia
salvia tritata

Porzione per 6 persone

Tempo preparazione 30 minuti

Tempo cottura 5 minuti

Tempo totale 35 minuti

Gli gnocchi di cavolfiore sono uno di quei primi piatti che bisogna provare prima di dare un giudizio.
Il cavolfiore è un ortaggio molto importante per la nostra salute e va consumato regolarmente, tuttavia a causa dell’odore forte non sempre è molto apprezzato.
La ricetta degli gnocchi di cavolfiore è nata per caso, avevo un pò di cavolfiore da smaltire ed era un pò di tempo che i miei bambini non gradivano la classica pasta e cavolfiore, così, tanto per provare ho preparato gli gnocchi con del cavolfiore crudo tritato in modo da conservare tutti i principi nutritivi.Il risultato è stato un vero successo e gli gnocchi sono stati molto apprezzati.

Procedimento:

Pulite il cavolfiore eliminando le foglie esterne ed il torsolo.
Dividete il cavolfiore in cimette piccole e sciacquatele bene sotto l’acqua fredda corrente.
Tritate bene il cavolfiore con un frullatore o unminipimer.

Mettete il cavolfiore tritato in una ciotola capiente, salate, pepate.
Aggiungete l’acqua e la farina un poco alla volta iniziando ad amalgamare gli ingredienti. Potete usare anche un robot da cucina.



Come per tutti gli impasti la quantità di farina dipende dal grado della farina di assorbire i liquidi, quindi regolatevi un pò ad occhio.
Alla fine dovete ottenere un impasto morbido senza che però si appiccichi alle mani.

Tagliate dei pezzi di impasto e fate dei rotolini con le mani.Tagliate i rotolini in pezzetti di circa 1,5 cm. Procedete così fino a terminare l’impasto.

Appoggiate gli gnocchi su di un vassoio infarinato e spolverateli con della farina in modo da non farli attaccare.

Cuocete gli gnocchi di cavolfiore in abbondante acqua salata.

Nel frattempo fate sciogliere il burro in una casseruola ampia insieme alla salvia tritata e alle foglie di salvia.

Quando gli gnocchi salgono a galla, scolateli e passateli nel condimento.
Amalgamate bene e servite gli gnocchi di cavolfiore burro e salvia ben caldi
Buon appetito!

NOTA:

Potete condire gli gnocchi di cavolfiore anche con del pomodoro, io li ho provati e sono molto buoni.

 

 

 

torna all'elenco ingredienti -

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

21 commenti su “Gnocchi di cavolfiore burro e salvia”

  1. i vegani non mangiano assolutamente nulla che derivi dagli animali… ma i vegetariani mangiano formaggi, uova, latte, burro.. ma ognuno ha nomi diversi… io sono una latto-vegetariana… ma credo ancora per poco…

    Rispondi
    • Buonasera! Ho provato la ricetta e devo dire che il cavolfiore, sebbene tritato, è rimasto crudo e alcuni piccoli pezzettini non ben frullati erano molto duri… Ho sbagliato qualcosa?

      Rispondi
  2. Buoni una novità

    Rispondi
  3. I vegetariani adoperano i derivati..i vegani no.almeno credo….

    Rispondi
  4. Vegetariane e poi mi dite burro ???? Spero quello vegetale ?

    Rispondi
  5. Buonissimiiiiii

    Rispondi
  6. anchio sono rimasta leggendo cavolfiore crudo…io lo cuocevo come le patate. provo e ti faccio sapere

    Rispondi
  7. BUONI, BELLISSIMA PAGINA, CON RICETTE TRADIZIONALI ,MA , FANTASTICHE…CIAO COMPLIMENTI ANCHE PER IL BLOG , MI SONO ISCRITTA, AMO CUCINARE, CIAOOOOOOO E GRAZIE

    Rispondi
  8. buoni…mangiati..

    Rispondi
  9. a tua pagina e’ proprio carina ! complimenti provero’ qualche ricettina ! ciao

    Rispondi
  10. Un bel sughetto di pomodorini freschi ci sta bene.

    Rispondi
  11. Voglio provarle

    Rispondi
  12. Li proverò sicuramente!

    Rispondi
  13. Buoni

    Rispondi
  14. la meglia cosa sono sempre la pasta e faggioli arriposata

    Rispondi
  15. mui buena ciccia!

    Rispondi
  16. Ricetta?

    Rispondi
  17. Li proverò ..

    Rispondi
  18. Ti domando non sarebeb meglio sbollentare un po il cavolfiore o almeno cotto a vapore ma non totalmente…ho la sensazione che crudo sia un pasticcio amalgamare con la farina

    Rispondi
    • No, anzi basta solo tritarlo bene. Ti assicuro che è semplice fare l’impasto, usa solo una buona farina.Prova e fammi sapere.Ciao

      Rispondi
  19. AZZ’ BUONI CICCIà

    Rispondi

Lascia un commento