0 0

Crostata di castagne

La crostata di castagne è un dolce che conquista tutti grandi e bambini grazie al gusto inconfondibile delle castagne.
Un dolce da gustare nelle giornate autunnali e ideale sia per concludere un pasto e sia per una colazione o una merenda golosa.
Una base di pasta frolla friabile aromatizzata al limone racchiude una avvolgente crema di castagne in cui il gusto delle castagne è arricchito con l’aroma della vaniglia e del cioccolato fondente rendendo questa crostata perfetta anche per chi non è molto amante di questi frutti.
Un dolce rustico molto goloso friabile fuori e morbido dentro che vi conquisterà ad ogni morso.
La crostata di castagne è uno dei tanti modi per utilizzare le castagne lessate, frutto molto versatile utilizzato in cucina per la preparazione di tante ricette sia dolci che salate.
Se siete amanti delle castagne sbizzaritevi a preparare ricette di ogni tipo, non avete che l’imbarazzo della scelta.
Se siete particolarmente golosi non potete certamente rinunciare ad un raffinato Rotolo di castagne o a dei Tartufini di castagne dall’aroma particolare, una vera tentazione per la nostra forma fisica perchè uno tira l’altro.
Potete anche combinare le castagne con altri ingredienti e realizzare piatti dal sapore molto particolare come gli Gnocchi di castagne e patate  per un primo tutto da gustare.

Come preparare la crostata di castagne:

Versate il burro freddo tagliato a tocchetti nella ciotola della planetaria insieme allo zucchero.
Impastare a bassa velocità utilizzando la frusta a foglia
Incorporate i tuorli lavorando sempre a velocità bassa per amalgamarli al composto di burro e zucchero.
Aggiungete la farina, il lievito e la buccia di limone grattugiata e continuate a impastare.
Spegnete e staccate il burro attaccato alle pareti della ciotola utilizzando una spatola.
Continuate a impastare sempre a bassa velocità fino a formare un panetto compatto.

pasta frolla

Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preparate la crema di castagne seguendo la ricetta che troverete QUI.
Trascorso il tempo di riposo riprendete la pasta frolla e dividetela in due parti di cui una un pò più grande per la base.
L’altra vi servirà per formare le strisce tipiche della crostata.
Mettete la parte più grande su di un foglio di carta da forno e con l’aiuto di un mattarello stendetela a uno spessore di circa 5 mm.

base crostata

Imburrate e infarinate uno stampo per crostata e con l’aiuto della carta forno rovesciate il disco di pasta frolla nello stampo.

base crostata

Ritagliate il bordo in eccesso della frolla con una rondella e bucherellate il fondo.

base bucherellata

Versate la crema di  castagne e livellatela con il dorso di un cucchiaio.

base farcita

Stendete la pasta frolla avanzata e ritagliate delle strisce con una rondella.
Disponete sulla crostata le strisce di pasta in modo da ottenere la classica griglia delle crostate.

crostata di castagne cruda
Infornate la crostata nel forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.
Quando la crostata si sarà dorata fate la prova dello stecchino per verificare la cottura e sfornatela.

crostata di castagne cotta

Lasciate raffreddare la crostata di castagne, trasferitela su di un piatto di portata e servite.

crostata di castagne

Categories
Dolci Ricette
Tags
, ,
< Crema di castagne
> Pesce spada alla pizzaiola

Condividi sui social: Facebook - Twitter - Pinterest

torna all'elenco ingredienti -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

torna all'elenco ingredienti -
Ingredienti:

500 Grammi Farina
200 Grammi Burro
160 Grammi Zucchero
2 Uova
1 Tuorlo
q.b. Buccia di limone
1 Cucchiaino Lievito per dolci
400 Grammi Crema di castagne
Preparare la crema di castagnePreparare la pasta frollaRivestire lo stampo con la pasta frollaRiempire con la crema di castagneRivestire con strisce di pasta frollaInfornarePorzione per -16 +persona/e (diametro 28 cm a porzione)
(dosi calcolate sulla ricetta base per 16 porzioni)

Tempo preparazione 30 minuti

Tempo cottura 40 minuti

Tempo totale 70 minuti

Consumo energetico elevato

Difficoltá: alla portata di tutti